20 luglio 2009

Come restituire il modem di Libero in comodato d'uso




Come restituire il modem in comodato d'uso di Libero e non pagare più il canone mensile. Guida alla restituzione del modem ADSL di Libero e cessazione del contratto di utilizzo.

Libero ha recentemente modificato la vecchia procedura di restituzione degli apparati in comodato d'uso, che prevedeva il pagamento di una penale di € 40,00 e le spese di spedizione a carico dell'utente, indipendentemente dalla data di sottoscrizione del contratto.

Adesso, Libero consente a tutti i clienti di diventare proprietari del modem ADSL o VoIP (modem, router, cordless, modem Voce Wi-Fi) pagando un prezzo in base alla durata dell'abbonamento.

Per richiedere la cessazione del contratto di comodato d'uso di apparecchi forniti da Libero, è sufficiente chiamare il Servizio Clienti al 155 e tramite operatore effettuare la variazione del contratto di fornitura dei servizi internet/adsl.

NB: Chi chiama deve essere l'intestatario dell'abbonamento e fornire il codice fiscale all'operatore che dovrà verificare l'effettiva identità del cliente che richiede modifiche al contratto di Libero.

La procedura di disattivazione del servizio di comodato d'uso di Libero per modem/router ADSL o VoIP (modem, router, cordless, modem Voce Wi-Fi) prevede l'eliminazione del contributo mensile e la proprietà dell'apparecchio alle seguenti condizioni;

-Se la disattivazione del servizio di comodato d'uso avviene entro 6 mesi dall’attivazione del contratto ADSL, verrà applicato un corrispettivo pari a 40 euro.

-Se la disattivazione del servizio di comodato d'uso avviene dopo i 6 mesi, ma entro i 24 mesi dall’attivazione del contratto ADSL, il corrispettivo sarà pari a 20 euro.

-Se la disattivazione del servizio di comodato d'uso avviene dopo i 24 mesi sarà applicato un corrispettivo pari a 1 euro.


Approfondimenti e risorse
Libero Assistenza e supporto tecnico
Lista modem ADSL forniti da Libero

7 commenti:

dadeonlain ha detto...

sei sicuro di questa modifica da parte di Libero, ho cercato sulla rete e non ho trovato riscontro a questa nuova procedura adottata. Ho cercato anche tra la modulistica di Libero senza risultato.
Se ti è possibile mi puoi dare la fonte di questa informazione?
grazie.
Davide
dadeonlain@[nospam]gmail.com

Ago ha detto...

@dadeonlain

Certo che sono sicuro di quanto ho scritto. Prima di fare il post ho effettuato io stesso la procedura per non pagare più il comodato d'uso del modem a Libero e diventare proprietario dello stesso.

La fonte della notizia la trovi nei link in fondo al post.

dadeonlain ha detto...

Scusa Ago ma nnon mettevo in dubbio la tua buona fede, volevo soltanto una conferma.
Ottima notizia!
Il prossimo mese procedo anch'io alla disdetta.
Grazie.
Davide

cirus ha detto...

Io ho disdetto l'adsl libero a settembre e nessuno mi ha detto della cosa. non che mi stupisca visto il pessimo call ccenter.
Comunque la cosa migliore è non sottoscrivere il pessimo servizio di libero

Anonimo ha detto...

che carognata!! io pago 8 € ogni due mesi da quattro anni e a pensare che con 1 € il modem sarebbe mio!! 240€ di modem ho pagato!! 240€ e un modem costa circa 50 euro!! diavolo che s*****i!!

Anonimo ha detto...

Scusate..una domanda..ma dopo i 36 mesi (24 + 12 di tacito rinnovo) il modem dovrebbe diventare di diritto nostro perchè non esste più un contratto.. tutto quanto pagato dopo i 36 mesi dovrebbe essere rimborsato..E' corretto..giusto?

Anonimo ha detto...

si è corretto.
A questo punto non resta che inc......i con infostrada e vedere se ci restituiscono il tutto. Qualcuno di voi ha già fatto la procedura di richiesta risarcimento?

Posta un commento

Blog Widget by LinkWithin