9 febbraio 2009

Come realizzare i propri sogni




Come realizzare i propri sogni? Il video del Prof. Randolph Pausch, spiega come vivere per realizzare le proprie aspirazioni. Una frase per tutte;" Siate pronti, la fortuna è quel momento in cui la preparazione incontra l'opportunità".

La lezione tenuta nel settembre 2007 da Randolph Frederick Pausch, professore di informatica alla Carnegie Mellon University di Pittsburgh (Pennsylvania), consapevole di vivere i suoi ultimi mesi in quanto condannato a morte da un cancro al pancreas.

Il professor Pausch, quando tiene questa lezione ha 46 anni, è professore, direttore dell'Entertainment Technology Center, esponente della comunità' di Interazione Uomo-Macchina statunitense, conosciuto per le sue ricerche nell'ambito della realtà' virtuale e dei videogiochi.



Il titolo della lezione è "Realizzare veramente i sogni della tua infanzia" (Really achieving your childhood dreams). Il Prof.Pausch, racconta le aspirazioni che aveva da bambino e le mescola con la storia delle sue ricerche e dei traguardi raggiunti durante la sua vita.


".....ho deciso di tenere un’«ultima lezione» alla Carnegie Mellon University. Queste lezioni vengono sempre videoregistrate. E quel giorno avevo un piano ben preciso. Con lo stratagemma di una lezione accademica, stavo cercando di rinchiudere tutto me stesso in una bottiglia che poi un giorno i miei figli avrebbero aperto". [Tratto dall'introduzione del libro "L'ultima lezione" Rizzoli 2008 ]


Ecco i consigli del Prof. Paush per realizzare i propri sogni:
-Non sottovalutare mai, l'importanza di divertirti.
-Comportati onestamente con gli altri.
-Devi dire sempre e comunque la verità.
-Chiedi scusa quando sbagli.Una buona scusa è formata da tre parti; Mi dispiace! Era colpa mia! Cosa posso fare per rimediare? Questo significa essere sinceri.
-Tutti abbiamo cose o persone che non ci piacciono. Se sei capace di attendere, queste mostreranno il loro lato buono.
-Mostra gratitudine con chi la merita. E' una cosa semplice ma molto potente.
-Preoccuparsi di tutto, non risolve i problemi. Anziché sprecare il tuo tempo preoccupandoti, sfruttalo con energia ed impegno per raggiungere i tuoi obiettivi.
-Se vivi la tua vita nel modo corretto, i risultati ed i sogni arriveranno da te.

Una lezione di vita
, bellissima e commovente, che non parla della morte ma del senso della vita e del suo straordinario valore. Il prof. Pausch muore a Chesapeake (Virginia) il 25 luglio 2008.


Seconda Lezione:
Due mesi dopo l’ultima lezione, Randy Pausch ha accettato l’invito di un suo collega della University of Virginia a tornare di nuovo in cattedra.



L’argomento di questa seconda lezione e’ stato la gestione del proprio tempo (time management) un tema che, come sottolinea lui stesso, diventa ancora più’ importante “quando sai che ti rimangono 2 mesi di vita”.

[TRADUZIONE ] Prof.Randy Pausch; "Come gestire il proprio tempo".


Terza Lezione:

Questa “terza lezione”, a differenza delle precedenti e’ molto breve ed è permeata da un senso di urgenza.


Il professore parla ai propri studenti per l'ultima volta. Gli ricorda di cogliere tutte le opportunità che la vita offre e di trovare la propria passione e perseguirla.

[TRADUZIONE] Prof.Randy Pausch; "L'ultimo discorso".

Diffondete questi video, sono un inno alla vita, utili per riflettere e capirne l'enorme valore. Non smettete mai di sognare, credete e lottate per realizzare i vostri desideri.

Approfondimenti e risorse:

Libro:
L'ultima lezione. La vita spiegata da un uomo che muore. Rizzoli 2008 Autori: Pausch Randy e Zaslow Jeffrey Leggi l'introduzione del libro

Link:
Sito ufficiale di Randy Pausch
Diario web di Randy Pausch giorno per giorno
Randolph Pausch [Biografia su Wikipedia]
Versione integrale "Last Lecture" [76:26 mn] sottotitolata in italiano
Progetto Alice per insegnare la programmazione 3D ai bambini

Fonti:
Luca Chitarro [Il sole 24 ore]
Lorenzo Baloci [Xelon]

3 commenti:

Francesca ha detto...

Ciao,
ho letto il tuo post e devo dirti GRAZIE!

Grazie di avermi dato la possibilità di conoscere il Prof. Randy Pausch, un vero esempio di vita.

Da oggi non sono + la stessa!

Mi chiedo quale limite possiamo avere noi umani quando vediamo queste cose. La vita vale la pena di essere vissuta al massimo, evitando di perderci in cose banali.

W LA VITA!

Grazie
Francesca M.

aurablu ha detto...

Vidi per la prima volti queste "perle di verità", in un momento, che tutt'ora continua, molto particolare, in cui la frustrazione e l'angoscia provocata dalla situazione assurda che sto vivendo, all'interno della mafiosissima università italiana, è riuscita a togliermi tutto. Dal futuro al passato, dalla fiducia in me stessa, alla dignità umana. Mi chiedo perchè non ci è dato di avere come "INSEGNANTI", veri e propri maestri di vita, Grandi Esseri, come il Prof Pausch.
Perchè siamo sotto la folle tirannia di baroni e sudditi corrotti, che avendo in mano la formazione dei professionisti del prossimo futuro, determinano inesorabilmente il destino nefasto della società?
Mi chiedo se mai, taluni, fossero in grado di trarre insegnamento da queste lezioni.
Mi auguro con tutto il cuore di riuscirci io, appieno e totalmente e, diventando libera, mettere al servizio della vita il mio rinnovato entusiasmo, vero motore di crescita.

Ago ha detto...

@aurablu

Carissima, noto dalle tue parole un fantastico entusiasmo, nonostante la frustrazione che stai vivendo.

Stai interpretando in modo magistrale la lezione di Randy Pausch;

"Non smettete mai di sognare, credete e lottate per realizzare i vostri desideri".

Ti auguro i migliori successi

Un abbraccio :)

Posta un commento

Blog Widget by LinkWithin